Vini ssa: senza solfiti aggiunti

Dalla vendemmia 2014 abbiamo aggiunto alla linea dei nostri vini tradizionali il progetto ssa: vini senza solfiti aggiunti e l'abbiamo messo in pratica sui vini nella versione giovane, quindi solo per le tipologie Roero Arneis docg, Barbera d'Alba Bugia Nan e Dolcetto d'Alba. Nel 2024 abbiamo realizzato il Langhe Nebbiolo ssa. Alla base dei vini ssa c'è un'uva sana, una fermentazione alcolica dedicata, travasi frequenti e al riparo dall'aria per evitare la formazione dei cattivi odori e proteggerli dall'ossidazione; e tanta tanta passione e dedizione.

Vini ssa: l'uva nel bicchiere

Nel vino ssa si apprezzano tutte le attenzioni che si sono rivolte prima all'uva e poi al vino. Nel bicchiere i profumi e i gusti mano a mano che si procede con la degustazione, cambiano e si evolvono in continuazione. Quei pochi centilitri di vino che vedete nel vs bicchiere, sono a contatto con l'ossigeno per la prima volta, e proprio questa reazione fa "esplodere" nel vs naso e sul vs palato le molecole alla base di quel determinato profumo, di quel determinato gusto che sono propri dell'uva di appartenenza di quel vino.

Vini ssa: bevibilità e leggerezza

I vini ssa sono stati in primis per noi una bella scoperta! Senza la presenza della solforosa artificiale con la pigiatura delle uve rosse o della pressatura delle uve bianche, cambia completamente il processo fermentativo. I lieviti mantengono e conservano gelosamente i profumi, i gusti e ogni singola caratteristica dell'uva e la passano al vino in modo quasi ... miracoloso. Ci piace descrivere i ns vini ssa, più diretti, fragranti, croccanti, selvatici. Le sensazioni olfattive prima e quelle gustative poi ti riconducono immediatamente e senza titubanze all'uva di partenza, in tutta la sua semplicità e piacevolezza. Anche con gradi alcolici importanti dovuti ad estati sempre più calde e quindi con alti accumuli zuccherini, il vino ssa risulta più leggero, più equilibrato, dalla beva più facile, non stucchevole, più digeribile.